Regole Poker: come si gioca a Poker

163
Avete mai sentito parlare di Torneo Freeroll? Che cos’è e come funziona? In questo articolo cercheremo di fare ...
155
Se giocate al Poker Texas Hold’em avrete sicuramente sentito parlare almeno una volta di Tabella di Sklansky, un ...
281
Il Razz è un gioco di carte appartenente alla categoria Stud poker ed è la variante Low del ...
80
Esiste un sistema comune di classificazione delle mani nel poker, presdenti in tutte le varianti di poker, scopriamole ...
62
Il Dottor Ed Hutchinson, psicologo e affermato giocatore di Omaha Hi-Lo, ideò per la prima volta nel 1997 ...
65
Il Courchevel Hi/Lo è una variante del poker che deriva dal gioco dell‘Omaha Hi/Lo. Nel Courchevel Hi/Lo a ...
286
La variante Seven Card Stud Poker è probabilmente il più popolare degli stud poker. Si possono raggiungere piatti ...
272
Il 2-7 Triple Draw è una variante del poker davvero molto avvincente, nel quale la mano migliore è ...
200
Il Seven Card Stud Hi/Lo è molto similare al tradizionale Seven Card Stud, dal quale si differenzia perchè ...
271
Sono molti coloro che si sono avvicinati al gioco del poker grazie proprio al 5 card draw, la ...
169
Ebbene si, anche e sopratutto nel Poker ci sono dei Trucchi per vincere, delle strategie che se attuate ...
149
Nel gioco del Poker con l’espressione punti poker si intende la combinazione ottenuta dalle carte in possesso, le ...
142
Quando decidete di buttarvi a capofitto nel fantastico mondo del Poker, bisogna tenere presente che esistono svariate varianti ...
179
Saper leggere le carte da poker è importante per capire se si possiede una mano vincente e quindi ...
63
Giocate a Poker e volete migliorare il vostro stile e perfezionare le abilità? Allora siete nel posto giusto, ...
1566
Molti utenti e lettori mi hanno segnalato la mancanza nel blog di un glossario, il più possibile completo, ...
276
Se sei un giocatore di poker pronto per un cambiamento dal solito Texas Hold’em, Omaha, o serate di ...
155
Chi non ha conosciuto il poker a cavallo tra il primo e il secondo decennio degli anni duemila ...
148
Avete mai sentito parlare di Omaha Poker? Ma di cosa si tratta e come si gioca? In questo ...
59
Nel poker esistono svariate varianti, conoscerle tutte o la maggior parte potrebbe avvantaggiarvi, dopo tutto la conoscenza non ...

Oggi, il Poker è veramente un gioco internazionale, apprezzato praticamente in ogni paese in cui si giocano carte.

Già nel sedicesimo secolo, i tedeschi giocavano a un gioco di bluff chiamato “Pochen“. In seguito si sviluppò in una versione francese chiamata “Poque”, che fu alla fine portata a New Orleans e giocata sui battelli che solcavano il Mississippi.

Negli anni ’30, il gioco fu ulteriormente perfezionato e divenne noto come Poker. Durante la Guerra Civile, fu aggiunta la regola chiave di pescare carte per migliorare la propria mano. In contemporanea, comparve una variante – lo Stud Poker. Ci sono centinaia di versioni di Poker, e il gioco è giocato non solo nelle case private, ma anche in innumerevoli sale da Poker di famosi casinò. Il Poker può essere giocato socialmente per centesimi o fiammiferi, o professionalmente per migliaia di dollari.

Nel Poker c’è molta fortuna, ma il gioco richiede anche incredibile abilità, e ogni giocatore è il padrone del proprio destino.


Il Mazzo

Viene utilizzato uno standard di 52 carte, talvolta con l’aggiunta di uno o due jolly. Il Poker è un gioco con un solo mazzo, ma oggi, in pratica tutti i giochi giocati nei club e tra i migliori giocatori, utilizzano due mazzi di colori contrastanti per accelerare il gioco. Mentre un mazzo viene distribuito, l’altro viene mischiato e preparato per la distribuzione successiva. La procedura per due mazzi è la seguente: mentre la distribuzione è in corso, il dealer precedente raccoglie tutte le carte dal mazzo che ha distribuito, le mescola e le mette a sinistra. Quando è il momento per la distribuzione successiva, il mazzo mescolato viene passato al prossimo dealer. In molti giochi in cui vengono utilizzati due mazzi, l’avversario a sinistra del dealer, invece di quello a destra, taglia il mazzo.

Nei club, è consuetudine cambiare spesso le carte e permettere a ogni giocatore di richiedere nuove carte quando lo desidera. Quando vengono introdotte nuove carte, entrambi i mazzi vengono sostituiti e la confezione e il cellophane delle nuove carte dovrebbero essere aperti sotto gli occhi di tutti i giocatori.

Valori delle Carte/Punteggio

Mentre il Poker si gioca in innumerevoli forme, un giocatore che comprende i valori delle mani di Poker e i principi delle scommesse può giocare senza difficoltà in qualsiasi tipo di gioco di Poker. Ad eccezione di alcune versioni del gioco, una mano di Poker consiste in cinque carte. Le varie combinazioni delle mani di Poker vanno dalla scala reale (la più alta) a nessuna coppia o nulla (la più bassa):

Scala Reale – Questa è la mano più alta possibile e può verificarsi solo in giochi in cui almeno una carta è wild, come un jolly, i due jolly monocoli o i quattro due. Esempi di scala reale sarebbero quattro 10 e una carta wild o due regine e tre carte wild.

Scala Colore – Questa è la mano più alta possibile quando si utilizza solo il mazzo standard e non ci sono carte wild. Una scala colore consiste in cinque carte dello stesso seme in sequenza, ad esempio 10, 9, 8, 7, 6 di cuori. La scala colore di rango più alto è A, K, Q, J, 10 dello stesso seme, e questa combinazione ha un nome speciale: scala reale o scala reale massima. Le probabilità di ricevere questa mano sono di circa 1 su 650.000.

Poker – Questa è la mano successiva più alta e si posiziona appena sotto una scala colore. Un esempio sarebbe quattro assi o quattro 3. Non importa quale sia la quinta carta non abbinata.

Full – Questa colorata mano è composta da tre carte di un rango e due carte di un altro rango, ad esempio tre 8 e due 4 o tre assi e due 6.

Colore – Cinque carte dello stesso seme, ma non tutte in sequenza, formano un colore. Un esempio sarebbe Q, 10, 7, 6 e 2 di fiori.

Scala – Cinque carte in sequenza, ma non tutte dello stesso seme, formano una scala. Un esempio sarebbe 9♥, 8♣, 7♠, 6♦, 5♥.

Tris – Questa combinazione contiene tre carte dello stesso rango e le altre due carte di rango diverso, ad esempio tre jack, un sette e un quattro.

Doppia Coppia – Questa mano contiene una coppia di un rango e un’altra coppia di un rango diverso, più una quinta carta di rango diverso, ad esempio Q, Q, 7, 7, 4.

Coppia – Questa frequente combinazione contiene una sola coppia con le altre tre carte di rango diverso. Un esempio sarebbe 10, 10, K, 4, 3.

Nessuna Coppia – Questa comune mano contiene “niente”. Nessuna delle cinque carte fa coppia, né sono tutte e cinque dello stesso seme o in sequenza di rango. Quando più di un giocatore non ha una coppia, le mani sono valutate in base alla carta più alta che ogni mano contiene, in modo che una mano alta di asso batta una mano alta di re, e così via.

Due mani identiche, carta per carta, sono in parità poiché i semi non hanno un rango relativo nel Poker. In tal caso, i giocatori in parità dividono il piatto. Nota che se due mani contengono la stessa coppia più alta, la classifica della prossima carta nelle mani determina quale vince. Ad esempio: 9, 9, 7, 4, 2 batte 9, 9, 5, 3, 2. Allo stesso modo, due mani con coppie identiche sarebbero decise dalla quinta carta. Ad esempio: Q, Q, 6, 6, J batte Q, Q, 6, 6, 10.

Guida al freeroll Poker

Freeroll Poker – Pokerprofblog.com

Scommesse

Le scommesse sono la chiave del Poker, perché il gioco, in sostanza, è un gioco di gestione delle fiches.

Durante ogni mano di Poker, ci saranno uno o più intervalli di scommesse in cui i giocatori avranno l’opportunità di scommettere sulle loro mani. Ridurre le perdite con mani scarse e massimizzare le vincite con mani buone è l’abilità di base che il Poker richiede.

Prima che le carte vengano distribuite, le regole del gioco di Poker possono richiedere che ogni giocatore metta un contributo iniziale, chiamato “ante”, di una o più fiches nel piatto, per iniziare la mano.

Ogni intervallo di scommessa o round inizia quando un giocatore, a turno, fa una scommessa di una o più fiches. Ogni giocatore a sinistra, a turno, deve o “vedere” quella scommessa mettendo nel piatto lo stesso numero di fiches, o “rivedere”, che significa che il giocatore mette nel piatto più fiches di quelle necessarie per vedere; o “passare” (“fold”), il che significa che il giocatore non mette fiches nel piatto, scarta la mano e non parteciperà alle scommesse fino alla prossima mano.

Quando un giocatore passa, perde qualsiasi fiches che ha messo in quel piatto. A meno che un giocatore non sia disposto a mettere nel piatto almeno tante fiches quante qualsiasi giocatore precedente, deve passare.

Un intervallo di scommessa termina quando le scommesse sono state pareggiate, ovvero quando ogni giocatore ha messo esattamente tante fiches quanti i giocatori precedenti o ha passato. Solitamente ci sono due o più intervalli di scommessa per ogni mano di Poker. Dopo l’intervallo finale c’è uno “showdown”, il che significa che ogni giocatore che rimane mostra la propria mano scoperta sul tavolo. La miglior mano di Poker vince quindi il piatto.

Se un giocatore fa una scommessa o un rilancio che nessun altro giocatore chiama, vince il piatto senza mostrare la propria mano. Quindi, nel Poker, c’è un elemento di bluff e la migliore combinazione di carte non vince sempre il piatto! Il bluff è una delle ragioni principali per cui il Poker è così popolare.

Se un giocatore desidera rimanere in gioco senza scommettere, “controlla”. Questo significa, in pratica, che il giocatore sta facendo una “scommessa di nulla”. Un giocatore può fare check a condizione che nessun altro giocatore prima di lui in quell’intervallo di scommessa abbia fatto una scommessa. Se un altro giocatore ha scommesso, non può fare check ma deve almeno chiamare la scommessa o passare. Un giocatore che fa check può rilanciare una scommessa che è stata rilanciata da un altro giocatore. Questo è chiamato “sandbagging” ed è consentito, a meno che non sia stato deciso in precedenza che questa pratica è vietata. Se tutti i giocatori fanno check durante un round di gioco, l’intervallo di scommessa è terminato, e tutti i giocatori ancora nel piatto rimangono nel gioco.

In ogni round di scommesse, un giocatore è designato come il primo scommettitore, secondo le regole del gioco. Il turno per scommettere si sposta sempre a sinistra, da giocatore a giocatore, e nessuno può controllare, scommettere o passare fino a quando non è il suo turno.

Sapere Quando Scommettere

La classifica delle mani di Poker si basa sulla matematica. Più è improbabile che un giocatore riceva una certa mano, più alta sarà la sua classifica e più probabilità ci sono di vincere il piatto. Ad esempio, un giocatore non dovrebbe aspettarsi di ricevere un colore più di una volta ogni 65.000 mani, ma può aspettarsi di ricevere una doppia coppia circa una volta ogni 21 mani.

A meno che un giocatore stia pianificando di bluffare, non dovrebbe fare una scommessa senza avere in mano una mano che pensa possa essere la migliore. Nessun giocatore di Poker può scommettere intelligentemente a meno che non sappia cosa costituisce una buona mano, una mano discreta e una cattiva mano. Una tabella delle varie mani di Poker e il numero di combinazioni di ciascuna in un mazzo di carte è fornita.

Come funziona il Continuation Bet

Continuation Bet – Pokerprofblog.com

La Cassa

Per accordo unanime o maggioritario, i giocatori possono stabilire un fondo speciale chiamato “cassa”. Di solito, la cassa viene accumulata “tagliando” (prendendo) una ficha di basso valore da ogni piatto in cui c’è più di una scommessa. La cassa appartiene a tutti i giocatori ugualmente ed è utilizzata per pagare nuovi mazzi di carte o per cibo e bevande. Eventuali fiches rimaste nella cassa quando il gioco termina vengono divise equamente tra i giocatori che sono ancora nel gioco. A differenza della regola in alcuni altri giochi, come il Pinochle, quando un giocatore lascia un gioco di Poker prima che finisca, non ha il diritto di prendere la sua parte di fiches che facevano parte della cassa.

Fiches

Il Poker viene quasi sempre giocato con fiches da Poker. Per un gioco con sette o più giocatori, dovrebbe esserci una fornitura di almeno 200 fiches. Di solito, la ficha bianca (o la ficha del colore più chiaro) è l’unità o la ficha dal valore più basso, del valore di qualsiasi sia l’ante o la scommessa minima; una ficha rossa (o di un altro colore) vale cinque fiches bianche, e una ficha blu (o di un altro colore scuro) vale 10, 20 o 25 fiches bianche o due, quattro o cinque fiches rosse. All’inizio del gioco, ogni giocatore “compra” acquistando un certo numero di fiches. Tutti i giocatori di solito comprano per la stessa quantità.

Banchiere

Un giocatore dovrebbe essere designato come il banchiere, che tiene le fiches e registra quante ne sono state distribuite a ciascun giocatore o quante fiches il giocatore ha pagato per le sue fiches. I giocatori non dovrebbero effettuare transazioni o scambi privati tra di loro; un giocatore con fiches in eccesso può restituirle al banchiere e ricevere un credito o denaro per esse, mentre un giocatore che vuole più fiches dovrebbe ottenerle solo dal banchiere.

Migliori libri sul Poker

Libri sul Poker – Pokerprofblog.com

Limiti di Scommessa

Ci sono diversi modi per fissare un limite di scommessa. Un certo limite è necessario; altrimenti, un giocatore con molta più denaro avrebbe, o sarebbe percepito come avendo, un vantaggio sleale. Una volta fissato, il limite dovrebbe essere inalterabile per tutto il gioco a meno che i giocatori concordino all’unanimità di cambiare le puntate. Alcuni sistemi di limiti popolari sono i seguenti:

Limite Fisso

Nessuno può scommettere o rilanciare più di un numero prestabilito di fiches, ad esempio due, cinque o dieci. Solitamente questo limite varia con lo stadio del gioco: nel Draw Poker, se il limite è di cinque prima del cambio, potrebbe essere di dieci dopo il cambio. Nel Poker Stud, se il limite è di cinque nei primi quattro intervalli di scommessa, è di dieci nell’ultimo intervallo di scommessa (e spesso dieci ogni volta che un giocatore ha una coppia o meglio in mostra).

Limite del Piatto

Qualsiasi scommessa o rilancio è limitato al numero di fiches nel piatto in quel momento. Ciò significa che un giocatore che rilancia può considerare come parte del piatto il numero di fiches necessario per chiamare. Se ci sono sei fiches nel piatto e si effettua una scommessa di quattro, il totale è di 10 fiches; servono quattro fiches per il giocatore successivo per chiamare, facendo 14; e il giocatore può quindi rilanciare di 14 fiches. Ma anche quando si gioca con il limite del piatto, dovrebbe esserci un limite massimo, ad esempio 50 fiches.

Tavoli a Posto

Il limite per ciascun giocatore è il numero di fiches che il giocatore ha di fronte a sé. Se il giocatore ha solo 10 fiches, può scommettere non più di 10 e può chiamare qualsiasi altra scommessa di un altro giocatore fino a quel punto. Nei tavoli a posto, nessun giocatore può ritirare fiches dal tavolo o restituire fiches al banchiere fino a quando non lascia il gioco. Un giocatore può aggiungere al suo monte, ma solo tra la mano appena completata e l’inizio della prossima mano.

Conclusione

Il gioco del Poker è davvero immenso non trovate? Le varianti così come le regole sono numerose, un nuovo giocatore inizialmente potrebbe avere difficoltà nell’apprendere i rudimenti base ed applicarli sul tavolo da gioco. Il nostro consiglio è quello di apprendere prima di tutto il regolamento base e come giocare al poker nella sua forma originale, dopo di che scegliersi una variante e cimentarsi in essa studiando tutto quello che c’è da sapere, prima di optare per altro.

Imparare ciascuna variante è importante, in modo da adattarsi al meglio in ogni situazione, tuttavia è bene farlo in modo schematico ed ordinato, senza dunque ritrovarsi lacune da colmare nel corso del tempo. Quindi passate ad un’altra variante solo quando avrete la certezza di aver padroneggiato al meglio la precedente.

Dopotutto, le regole di comportamento ed altri fattori sono i medesimi per tutte le varianti del Poker, se sapete come scegliere il tavolo da gioco, dove e come sedersi e come comportarsi in partita, avrete già appreso buona parte di questo fantastico gioco.