>UltimateBet comunica i risultati della sua inchiesta sul gioco fraudolento

Pubblicato da: staff- il: 31-05-2008 14:12 Aggiornato il: 13-02-2017 9:21

>La Tokwiro Enterprise, proprietaria di UltimateBet, una delle sale da poker on line più grandi al mondo, ha annunciato oggi i risultati della sua lunga indagine riguardante il gioco sleale, che ha destato non poche preoccupazioni da parte di un account denominato “NioNio”. La Tokwiro ha lavorato con cura con la collaborazione dell’organismo di regolamentazione della Kahnawake Gaming Commission (KGC) e con esperti indipendenti al fine di condurre un indagine approfondita che ha incluso una revisione globale delle mani giocate, l’analisi approfondita del software e la sicurezza della rete; inoltre verifiche contabili, verifiche sulla propria sicurezza, sulle pratiche e sulle procedure della poker room sono state condotte per assicurare agli utenti un servizio di prim’ordine nel rispetto più accurato possibile del gioco.

L’inchiesta ha concluso che alcuni account avevano infatti dei vantaggi sleali e che questi account puntavano ai limiti alti nel sito. Si è riscontrato che le persone responsabili di questo erano ex dipendenti di UltimateBet prima del suo passaggio di proprietà alla Tokwiro nell’ottobre del 2006. La Tokwiro si è comunque assunta la piena responsabilità del fatto ed ha iniziato immediatamente a rimborsare i clienti che hanno subito delle perdite per questo gioco sleale.
La frode è stata possibile grazie ad un codice non autorizzato nel software che ha permesso agli autori di ottenere informazioni sulle “hole cards” (le proprie carte nascoste) durante il gioco. L’esistenza di questo bug era ignoto alla Tokwiro fino a febbraio 2008, ma esisteva prima dell’acquisizione avvenuta nell’ottobre 2006. Le investigazioni hanno permesso di stabilire che il codice era parte di un “legacy auditing system” che gli autori della truffa avevano manipolato. La Gaming Associates e i revisori indipendenti hanno entrambi confermato che il codice software che ha fornito il vantaggio sleale è stato rimosso in modo permanente. Durante la fase di indagine le priorità della Tokwiro sono state:

1. Far rimuovere la possibilità del gioco sleale;
2. Completare una sua indagine per avere una piena comprensione di ciò che era avvenuto;
3. Rimborsare i clienti interessati;
4. Attuare misure preventive che impediscano futuri incidenti.

La società ha commentato: “Vogliamo ringraziare i nostri clienti per la loro pazienza, lealtà e sostegno, così come per la loro comprensione, noi stiamo facendo tutto il possibile per risolvere questa situazione. Il personale e il management di UltimateBet sono costantemente impegnati a fornire un ambiente sicuro ai nostri giocatori, e vogliamo assicurare i nostri clienti della nostra ferma volontà di controllare il nostro sito con tutte le risorse a nostra disposizione”.

Cronologia inchiesta:
Questi sono i principali eventi sviluppatisi nel corso dell’incidente.

* Gennaio 2008 – UltimateBet viene avvisata di sospetti di concorrenza sleale da parte del giocatore con nickname “NioNio”. Entro 24 ore UltimateBet contatta KGC dando loro formale notizia che UltimateBet ha avviato un inchiesta sull’incidente. UltimateBet ha in seguito inviato tutti i dati relativi alla KGC.

* Gennaio 2008 – Il conto “NioNio” viene sospeso in attesa di ulteriori indagini

* Febbraio 2008 – I risultati preliminari dell’indagine evidenziano delle statistiche di vittoria anomale ed esagerate per gli accounts sospetti. Dopo un consulto con la KGC, UltimateBet ingaggia degli esperti esterni per avere assistenza nell’analisi dei fatti.

* Febbraio 2008 – Gli esperti confermano che gli accounts sospetti erano associati con persone che avevano lavorato per UltimateBet sotto la precedente proprietà.

* Febbraio 2008 – UltimateBet scopre il codice non autorizzato che aveva permesso agli autori di ottenere informazioni sulle hole cards durante il gioco. Il codice era stato manipolato dagli autori della frode.

* Febbraio 2008 – UltimateBet rimuove immediatamente il codice non autorizzato e, con KGC e i periti, riverifica che il buco nella sicurezza sia stato definitivamente eliminato.

* Marzo 2008 – Si ha la conferma che sei account di giocatori hanno partecipato a questo fatto. Nessun account è stato eliminato, anche se alcuni nomi di accounts sono stati modificati più volte. I seguenti account sono stati resi noti per essere implicati in attività fraudolente: NioNio, Sleepless, NoPaddles, nvtease, flatbroke33, ilike2win, UtakeIt2, FlipFlop2, erick456, WhackMe44, RockStarLA, stoned2nite, monizzle, FireNTexas, HeadKase01, LetsPatttty, NYMobser, e WhoWhereWhen.

* Maggio 2008 – L’inchiesta conferma che l’attivita fraudolenta si è svolta nell’arco di tempo che va dal 7 marzo 2006 al 3 dicembre 2007.

* Maggio 2008 – La Gaming associates certifica che il codice software che ha permesso le giocate sleali è stato rimosso del server di UltimateBet nel febbraio 2008.

* I clienti interessati da questo incidente sono stati identificati e dei piani di azione correttiva sono stati riesaminati con KGC.

Azioni correttive addottate:
Le seguenti azioni sono state adottate o sono attualmente in corso come diretta conseguenza di questa inchiesta.

* Il buco nella sicurezza di UltimateBet è stato definitivamente rimosso.

* UltimateBet ha creato un state-of-the-art software security center al fine di migliorare notevolmente le capacità di sicurezza esistenti. La prima versione dal nuovo centro di sicurezza si concentra esclusivamente nell’individuare immediatamente le vincite anomale. Matematici esperti di gaming, professionisti del poker e sviluppatori di software di sicurezza hanno contribuito alle specifiche per il nuovo centro di sicurezza.

* I clienti di UltimateBet non possono più cambiare nomi agli account a meno che non abbiano subito abusi in chat. Le richieste devono comunque essere supportate dalle prove degli abusi ed inviate ed approvate dal Chief Compilance Officier.

* Oltre al suo dipartimento di sicurezza gia esistente UltimateBet ha disposto un nuovo team di professionisti specializzati nelle frodi.

* La procedura di rimborso inizierà immediatamente. I conti connessi con le attività fraudolente non hanno ricevuto vantaggi da tutte le sessioni di gioco. Indipendentemente da ciò UltimateBet rimborserà tutte le perdite provocate da questi account.

* I conti relativi alle attività fraudolente sono stati bloccati e le persone fisiche o giuridiche connesse con tali conti definitivamente bannati dalla sala.

* UltimateBet ha lavorato in stretta collaborazione e trasparenza con i suoi organi di governo, con il KGC e gli esperti designati per determinare cosa è esattamente successo, come è accaduto, chi ne è stato coinvolto ed ha adottato misure atte ad impedire qualsiasi possibilità che questo riaccada.

* Tokwiro persegue legalmente gli interessati della vicenda.

Per ulteriori informazioni si prega di contattare press@ultimatebet.com

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams