Strategia al cash game: errori da non commettere

Pubblicato da: Luca M.- il: 09-12-2019 15:52

Il poker è un gioco complesso. C’è più di un modo per vincere, e la profondità e la varietà delle strategie disponibili sono ciò che rende il gioco così interessante. Ma con la varietà arriva la maggiore opportunità di potenziali errori. 

Gli utenti manifestano il fatto di perdere velocemente i bonus di casinò senza deposito immediato quando giocano in questa modalità. Questo succede a causa degli errori abbastanza comuni che, in effetti, sono abbastanza facili da correggere.
In questo post ho elencato i tre errori di poker più comuni che dovrebbero essere corretti in pochi minuti ciascuno.

Rilanci e call con giocate molto deboli

Un conto è tentare una mano in bluff, una tantum, un conto è attuare questa metodica errata come strategia di gioco. L’equità della tua mano è un fattore molto importante, quindi è una buona idea iniziare a fare i conti con ciò quando scegli le mani con cui bluffare.

Il poker è un gioco dinamico in cui la strategia più efficace cambia in base a una serie di variabili. Per questo motivo, si desidera evitare di fissare un solo tipo di strategia. Strategie diverse saranno efficaci in circostanze diverse ed essere fluidi nel tuo stile di gioco è la chiave per avere successo.

Una scarsa attenzione della texture del flop

Nel poker, descriviamo la texture del tavolo come uno spettro ai cui estremi troviamo il concetto di wet e dry. La giocata può essere bagnata o asciutta, ma mai entrambe.

Questo è un concetto importante a cui prestare attenzione perché varierai le tue giocate e scommetterai sul dimensionamento di conseguenza. Una scarsa attenzione della texture del flop potrà farti perdere la mano (e il piatto).

Una texture wet (bagnata) è quella che si collega con molte mani possibili o contiene più progetti. Esempi di alcuni flop wet caratteristici: 2C 7P KF, o 5Q 5C 7P, o 3C 8F AC. Questi flop fanno molto paura a causa di tutti i potenziali progetti.

Nel tentativo di ridurre le probabilità del piatto del tuo avversario, dovresti fare scommesse molto più grandi del normale. Dovresti anche giocare la tua mano molto più velocemente e in modo più aggressivo del normale. Molto raramente si deve rallentare il gioco su una wet.

Una texture dry (asciutta) è quella che non si collega con molte mani potenziali. Puoi variare la dimensione della tua scommessa fino al 50% del piatto su queste texture del board.

I flop a secco fanno sì che il tuo avversario manchi totalmente la mano più spesso a causa della mancanza di potenziali progetti. Questo significa che probabilmente folderà o continuerà la mano, indipendentemente dalla dimensione della scommessa. In questo caso, dovresti puntare di più (piatto 80-100%) con una buona mano come coppia alta e overpairs e puntare di meno (piatto 50-66%) quando la tua mano perde il flop.

L’eccessiva difesa dei bui

Questo è un must nella strategia di gioco di quasi tutti noi italiani. Tendiamo a difendere i bui anche con mani marginali, ci adattiamo al gioco passivo ricorrendo al call pur di difenderli, rischiando di non vedere mai estratte carte di valore e sprecando così il nostro stack. Tutto ciò specialmente in un tavolo piccolo appare controproducente ed insensato. La strategia vincente invece prevede un aumento di aggressività dalle posizioni in late, adeguandole al gioco in base ai componenti del tavolo, al fine di estorcere i bui agli avversari per pagarli successivamente senza aver effettuato spese.

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams