>Russ Hamilton sarebbe il colpevole della truffa su UltimateBet

Pubblicato da: staff- il: 01-10-2008 20:15 Aggiornato il: 15-02-2017 10:03

>La Kahnawake Gaming Commission (KGC) – proprietaria della licenza rilasciata ad UltimateBet ed organo di controllo mondiale del gaming online – ha diffuso ieri i risultati del dossier condotto da Frank Catania Sr. per venire a capo dei responsabili dello scandalo. A far scalpore è il nome del principale responsabile saltato fuori dalle indagini: Russ Hamilton, campione del Main Event WSOP 1994. Sarebbe proprio lui il responsabile principale dello scandalo che ha coinvolto UltimateBet, quello del “superuser” e dei milioni di dollari truffati ad ignari utenti.

Ma vediamo di raccontarvi un pò di questo giocatore. Russ Hamilton, dopo il suo trionfo al Main Event delle World Series Of Poker nel 1994, divenne ben presto un elemento di spicco nell’industria del poker, ritagliandosi spazi sempre più importanti fino a giungere come consulente alle porte di UltimateBet.

Nel documento presentato da Mr. Catania il campione è nominato come il “principale responsabile” per lo scandalo del “superuser”, truffa per la quale Hamilton non è l’unico indagato. UltimateBet, in seguito alla vicenda, dovrà rimborsare tutti i giocatori vittime del raggiro entro il 3 novembre 2008.
Oltre al rimborso ben altre sono le sanzioni accessorie che la KGC ha imposto alla piattaforma tra le quali:

– La rimozione forzata di chiunque – ad Ultimatebet – sia considerato “incompatibile” dal KGC, qualunque sia il ruolo ricoperto all’interno della società.
– La società dovrà rendere conto quotidianamente di tutte le operazioni a Frank Catania, fino al 3 Novembre 2008.
– UltimateBet dovrà pagare una multa da 1.5 milioni di dollari alla KGC.
– Il mancato compimento di una di tali sanzioni comporterà l’immediata revoca della licenza di gioco da parte della KGC.

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!