Le regole del Poker : Poker alla Texana !

Pubblicato da: Luca M.- il: 24-12-2009 10:25 Aggiornato il: 29-10-2015 9:30

Dopo avervi spiegato alcune tipologie di varianti del Poker , vogliamo introdurvi alla più famosa e più utilizzata , il Poker Texas Hold’em.
Agli inizi della partita i 2 giocatori che siedono alla sinistra del bottone de dealer sono obbligati a puntare , le puntate obbligatorie vengono chiamate bui , ci sono 2 tipi di bui il grande e il piccolo buio. Alcune puntate sono obbligatorie e vengono richieste nelle fase finali dei tornei. Il bottone del dealer si muove in senso orario alla fine di ogni mano dando informazioni ai giocatori su chi sia il grande buio.

Nel Texas Hold’em, il piccolo buio è la metà del grande buio. Nei tornei di Texas Hold’em i valori del grande e piccolo buio e degli ante aumenta costantemente. Il valore di entrambi i bui viene calcolato basandosi sulla puntata minima del tavolo. In questa variante del Poker quando rimangono soltanto 2 giocatori in gioco le regole cambiando , il giocatore indicato dal bottone del dealer punta il piccolo buio mentre l’avversario il grande. Inoltre il giocatore indicato dal bottone deve agire per primo.

Il Texas Hold’em si divide a sua volta in 3 varianti utilizzate spesso nel poker online. Le varianti in questione sono il Limit Texas Hold’em , il NO-Limit Texas Hold’em e il Pot-Limit Texat Hold’em. Queste varianti cambiando tra di loro per delle piccole differenze che riguardano le puntate e le regole. Nella variante Limit Texas Hold’em sia i bet che i raise nel corso dei primi 2 giri di puntate hanno dei limiti , dipendono dal valore del grande buio , nel terzo giro di puntate devono essere equivalenti al doppio del grande buio. Nel No-Limit Texas Hold’em, la variante più utilizzata nelle World Series of Poker , il giocatore che ha il raise per primo non è puo farlo ulteriormente , il raise massimo è limitato e dipende dalla dimensione del piatto.

Il Texas Hold’em dispone di 52 carte, senza i Jolly. I giocatori ricevono 2 carte coperte chiamate pocket cards una votla che il grande e il piccolo buio vengono postati. Le pocket cards sono carte individuali mentre le restanti vengono condivise con il resto dei giocatori infatti prendono il nome di carte comuni.
Le pocket cards verranno rilevate allo show down. Inizia il giro di puntate il giocatore che shiede alla sinistra del grande buio , vi ricordiamo che tutte le variante del poker vengono giocate in senso orario. Durante il primo round di puntate i giocatori hanno la possibilità di fare fold e chiamare il grande buio o fare un raise sulle puntate effettuate dagli altri giocatori.

Una volta completato il primo giro di puntate se vi sono dei giocatori che devono giocare la mano le prime 3 carte comuni verranno distribuite scoperte sul tavolo. Queste carte vengono chiamate Flop , il Flop parte dal secondo giro di puntate e dura anche nei successivi round , il giocatore a sinistra del bottone del dealer deve iniziare il turno successivo. L’ultima delle carte comuni viene utilizzata durante il quarto giro di puntate. Il Texas Hold’em Poker finisce con uno show down tranne nel caso che tutti i giocatori tranne 1 decidano di fare fold durante il corso della mano. In questo caso il giocatore che riamne riceve l’intero piatto e non è obbligato a mostrare le sue carte. In caso contrario dopo il quarto giro di puntate tutti i giocatori mostrano le loro carte e le confrontono.

Per vincere la partita il giocatore dovra utilizzare 2 delle sue carte e 3 carte comuni o usare 1 pocket card e 4 comuni o tutte e 5 le comuni e avere la mano vincente. Nel caso che vi sia più di una mano vincente il totale del piatto viene diviso tra i giocatori. Se tutte le mani vincenti vengono formate da meno di 5 carte allora bisogna ricorrere al kickers dove le carte che non sono state utilizzate per la combinazione vengono usate per stabilire chi ha il valore piu alto.

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!