Pius Heinz racconta l’heads up del Main Event delle WSOP

Pubblicato da: Alessandro- il: 29-12-2011 18:31

Il recente vincitore del Main Event delle WSOP, il tedesco Pius Heinz, racconta in un’intervista l’heads up che lo ha proclamato campione del mondo, per una vincita che, ricordiamo, ha superato gli 8 milioni di dollari.

E pensare che dopo aver vissuto un lungo periodo di badrun nel poker online, Pius aveva deciso di mollare tutto, nel caso a Las Vegas non fosse successo qualcosa di importante. E’ meglio non sarebbe potuto andare.

Parla della strategia del suo oppo, Martin Staszko, dichiarando:

 “La strategia di Staszko di limpare spesso da bottone mi ha messo in difficoltà, era un’ottima contromossa rispetto al mio stile, continuavo a non avere mai una mano decente e credo che Martin sapesse quel che stava facendo. Ho cercato di isolarmi da tutto, dimenticandomi per quanto possibile le aspettative che gli altri hanno su di te, perché sei un November Nine”.

Oltre la famiglia e gli amici di sempre, c’erano a seguirlo anche due volti molto noti del poker mondiale, Daniel Cates e Mike McDonald:

 “Ci conosciamo da tempo, è stato fantastico che fossero lì. Durante le pause parlavo brevemente con loro delle mani e mi incoraggiavano, è stato importante”.

L’heads-up è durato molto, sei ore, e la vittoria è stata ancora più bella:

 “Una volta che mi sono reso conto di aver vinto, ricordo solo di essermi lanciato verso questa selva di braccia e mani che hanno cominciato a stringermi fin quasi a soffocarmi”.

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams