Michael DiVita : Espulsione dal torneo Epic Poker League

Pubblicato da: Luca M.- il: 10-09-2011 11:56

Michael DiVita, giocatore di poker americano, è stato ufficialmente espulso dal torneo dell‘Epic Poker League a causa della fedina penale completamente sporca.

Negli anni 90, Michael DiVita è stato arrestato con l’accusa di aver abusato e malmenato dei minori, nel 2008 vi è stata una seconda accusa che è caduta perchè la vittima ha scelto di non testimoniare, forse per paura, intimidazione, non lo sappiamo. Una cosa è certa se Dio perdona i giudici del torneo No.

Dopo aver esaminato il suo passato e la fedina penale, hanno optato per l’espulsione del giocatore dall’evento principale del torneo, riconsegnando a Michael il buy in che ammonta sui 1500 dollari e dandogli l’ultima posizione in classifica. Il giocatore afferma di essere ritirato di propria e spontanea volontà ma non è quello che affermano i mass media.

Il giocatore è stato accompagnato all’uscita del Casino, l’abuso sui minori è un reato gravissimo, talmente grave che se coloro che commettono tali crimini se vengono rinchiusi con normali criminali potrebbero essere uccisi, perchè non tutti che siano normali cittadini o criminali accettano tale crimine e sanno perdonare chi li commette.

 

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!