Unioni e divorzi – all’Italiana – in casa Microgame

Pubblicato da: Luca M.- il: 10-03-2015 13:00

alice-nuvolaRomina D’Agostino annuncia su Facebook il suo addio al PPT, Microgame risponde con Pamela Camassa e Filippo Bisciglia probabili nuovi volti del tour.

Il volto della Peoples TV affida ai Social la sua decisione di non partecipare al prossimo PPT. Le motivazioni non ci sono, ma sono intuibili. Dopo anni di militanza e gavetta Romina D’Agostino è pronta a nuove avventure e i rumors sul web impazzano. Ne ha macinata di strada questa Little Girl, come la chiamo io, è partita da Benevento con umiltà e determinazione per tagliare traguardi sempre più alti.

In una sorta di botta-risposta a colpi di rete sociale, degna dell’Uomo Ragno, appare una foto di Pamela Camassa e Filippo Bisciglia insieme all’AD di Microgame e il responsabile della comunicazione. La conferma non è ufficiale, ma sembra essere un tell sufficiente per noi pokeristi.
Una scelta che si rivelerebbe eccellente, perché Pamela è uno schianto di semplicità e simpatia, di quelle bellezze che mettono d’accordo tutti. Mi chiedo solo se il pacchetto fosse indivisibile, nel senso te li danno insieme Pamela e Filippo? Sono inseparabili come gli uccellini? No, sapete in questi tempi di crisi del settore ci si pensa…

#gallery-1 { margin: auto; } #gallery-1 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width: 33%; } #gallery-1 img { border: 2px solid #cfcfcf; } #gallery-1 .gallery-caption { margin-left: 0; } /* see gallery_shortcode() in wp-includes/media.php */

[Community] Tuoni e lampi ovunque… e quella strana voglia – italiana – di creare tempesta

Un po’ di ironia non farebbe male anche alla Community, che tuona contro Peoples che si lascia scappare un volto famigliare che faceva sentire i giocatori come a casa e minacciano l’assenteismo. Avvincente quanto una puntata di C’è Posta per Te. Trovo che la realtà sia molto più rosea, le donne nel poker sono forti, devono esserlo. Più che esperienza personale è un dato di fatto. Che tu sia una Cover Girl, una giocatrice o un’addetta ai lavori per arrivare bisogna avere una forza d’animo che nemmeno vi immaginate. Bellezza, talento e skill spesso non bastano se sei donna. Tranquilli, ora rimetto il cappello da suffragetta nell’armadio, che già mi vedo come Patricia Arquette che fa il discorso sulla parità dei diritti alla Notte degli Oscar. Penso a Meryl Streep scatenata che salta in piedi che neanche il mio fidanzato per un canestro di Stephen Curry e non vedo nulla di rassicurante per la categoria.

Sono talmente rari i momenti in cui si parla di poker al femminile, che anche il gossip può diventare uno strumento sociale nel suo senso più amplio, questo è il messaggio che dovrebbe passare, ma capisco che quando si parla di bellezze come Pamela e Romina non sia il vostro primo pensiero. Siete perdonati.

tpmag-675x111

Articolo a cura di Alice Nuvola, giornalista, blogger, commentatrice e giocatrice professionista. Con una Laurea in Lingue e Letterature Straniere e 7 anni d’esperienza nel mondo del poker, è una delle rarissime autrici femminili del panorama italiano. Nota anche con lo pseudonimo di NoMercy. Dal 2014 è collaboratore della rivista That’s Poker MAG – Prossimo numero in uscita a Marzo –  Abbonati ora!

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams