Strategia del Poker : L’illusione della Superiorità

Pubblicato da: Luca M.- il: 22-05-2012 13:38 Aggiornato il: 01-07-2015 10:56

 

Considerarsi superiori agli altri è un errore che non bisogna mai e assolutamente mai commettere, in ogni campo della vita che sia lavorativo, musicale o addirittura nel poker, c’è sempre da imparare.

Imparare dagli sbagli commessi, imparare dagli altri giocatori, imparare da se stessi, non si giungerà mai alla perfezione, nessuno può dire ” Ho imparato tutto quello che c’era da imparare, sono imbattibile, perfetto, superiore a chiunque”. Nel Poker molti commettono questo errore, ossia quello di ritenersi superiori solo perchè hanno vinto numerosi tornei o perchè sono dei bravi giocatori.

Ricordatevi che quando meno ve lo aspettate potreste trovarvi una supposta di quelle extra large da un giocatore più forte di voi. Come dice il detto ” Ricordati che c’è sempre qualcuno più forte di TE”  una sorta di circolo vizioso come la catena alimentare, non esiste nessun animale imbattibile che non può essere divorato da nessun’altro animale, è un cerchio, il pesce più piccolo mangia il più grande e a sua volta uno più grande mangerà quello che ha divorato il piccolo e cosi via dicendo.

Nel poker il ragionamento fila alla grande, esiste sempre qualcuno che ha una mano migliore della vostra e quando pensavate di avere la vittoria in pugno vi trovate con una mano davanti e una dietro, la testa abbassata e la sconfitta assicurata. E’ anche vero che bisogna giocare e credere nelle proprie possibilità, ma dal credere al considerarsi superiori sono due coste distinte. Un consiglio che possiamo darvi è proprio quello di giocare basandovi sulle vostre capacità senza sotto valutare o sopravvalutare i vostri avversari.

Non c’è niente di peggio che fare l’aria da spaccone credersi imbattibile e poi trovare qualcuno più forte di voi, un segno indelebile  che non andrà mai più via. Cosa ne pensate ? A voi i commenti!

 

 

 

 

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!