Strategia del Poker : La fretta è cattiva consigliera

Pubblicato da: Luca M.- il: 17-05-2012 12:55 Aggiornato il: 01-07-2015 10:56

Quante volte avete sentito il detto che dice “La fretta è cattiva consigliera?” oppure ” La fretta rende i gattini ciechi” o ancora “Chi va piano va sano e va lontano?”

I detti in questione hanno tutti una cosa in comune anche se esposta in contesti differenti, ossia avere fretta è sbagliato sia nella vita che nel Poker, sopratutto nel Poker. Quando si ha fretta? Semplice, quando un individuo vuole terminare la partita nel caso del poker il più velocemente possibile, o quando non pensa bene a quello che fa e agisce per istinto e cosi via dicendo.

La fretta non può portarvi a nulla di buono, ricordatevi non vi è un timer nel poker, o qualcuno con un fucile puntato che vi dice “Forza, muoviti a giocare quella carta”, per cui che senso ha scartare le carte, puntare, rilanciare e cosi via dicendo velocemente senza pensarci su ? Nel Poker essendo un gioco dove il tasso di rischio è molto alto, avere fretta è uno degli errori più comuni dai giocatori che spesso li porta a perdere tutto della serie ” NOOO ho scartato quella carta che mi serviva!”, se giocate con gli amici potreste avere una seconda occasione di riprenderla ma se giocate nei tornei ufficiali o partite, quello che scartate, scartato resta cosi come quello che puntate e cosi via dicendo.

Prima di dire ok punto tot, oppure rilancio, vedo, abbandono e cosi via dicendo bisogna pensarci su non 2, non 4, ma 10000000 volte, quando si è realmente decisi della propria decisione allora si può procedere, se gli altri giocatori vi dicono dai muoviti quanto ci vuole? Ignorateli, è meglio compiere le proprie scelte con calma ma fatte bene che non di fretta e poi ritrovarvi in mutande! Giocatore avvisato, sconfitta evitata!

Cosa ne pensate? Siete dei giocatori che agiscono con la fretta o con la calma?

 

 

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams