Poker “TITANICO” – Tutti i dettagli del prossimo lancio del Cash Game a San Marino

Pubblicato da: Luca M.- il: 23-04-2015 13:00

Fra i 4 litiganti…il quinto gode? Con la partenza del cash game, San Marino si propone come un potenziale nuovo soggetto nel mercato del poker live italiano. Ecco come è nato il nuovo polo del centro-nord, e perchè potrebbe cambiare gli equilibri del settore.

C’erano una volta i quattro casinò italiani, il loro iniziale snobismo nei confronti del poker e il progressivo “ravvedimento”. C’era una volta, e c’è ancora, il vecchio progetto di aprire nuovi casinò in Italia, ma come spesso accade da noi, non se ne è fatto più nulla.

A scombinare questa empasse ecco arrivare la piccola San Marino. Forte di una giurisdizione ovviamente indipendente, la minuscola repubblica stretta fra Marche ed Emilia-Romagna si era mossa già qualche anno fa, consentendo la disputa di tornei di texas hold’em regolamentati. Diversi organizzatori e circuiti hanno provato a inserire San Marino come tappa per i propri eventi, con risultati anche incoraggianti.

Il problema grosso però rimaneva uno: l’impossibilità di offrire attrattive di contorno molto remunerative, come il cash game e i giochi da casinò, rappresentava un handicap non trascurabile per l’appeal della location nei confronti degli organizzatori. Come è noto, infatti, i profitti derivanti dal poker in formula torneo non possono mai essere paragonabili a quelli del cash game, men che meno ai casinò games.

Ma a volte l’imprenditoria del poker è capace di fare necessità virtù, e questo è sicuramente il caso della GT Poker – al momento unico concessionario autorizzato sul territorio – e del vulcanico Antony Angeloni.

Continua la lettura dell’articolo pubblicato nell’ultimo numero della rivista That’s Poker MAG – clicca qui ed usa la password DGS3 per accedere gratuitamente alla rivista.

tpmag-675x111

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!