Poker Online : Una nuova tassa da Monti

Pubblicato da: Luca M.- il: 17-02-2012 11:15

Il Principe Giovanni colpisce ancora, non stiamo parlando di Robin Hood ma di Monti, una nuova stangata o per meglio dire tassa è pronto a colpire il poker online o per lo meno questo è quanto affermano alcune voci di corridoio.

Agipronews riporta che il Governo Monti aumenterà la aliquota sulla raccolta dagli attuali 0.6% all’1% in questo modo aumenta la quota di imposta che ricade sui concessionari autorizzati dai Monopoli di Stato.  In altre parole su ogni vincita verrà detratta una bella fetta.

Già da qualche mese, il poker online italiano è alle prese con tasse legate ai giochi, negli ultimi mesi è stata introdotta una tassa di circa il 6% in caso di vincita superiore ai 500 euro. Se negli altri paesi non vi sono tasse di questa portata, in Italia il poker online deve affrontare la dura realtà del governo di Monti.

Siete d’accordo con queste tasse?  Se siete giocatori di poker sicuramente la risposta è scontata, se continua cosi si ritorna a giocare su poker room internazionali. A quanto pare le tasse non colpiscono solo la casa, i negozi o altre attività ma anche il mondo del poker. Che dire non ci resta che attendere una conferma o smentita.

 

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams