Lovascio realizza un sogno con soli 10 euro, ma il PPTour 2015 parte male

Pubblicato da: Luca M.- il: 18-03-2015 13:00

Autrice: Alice Nuvola

Autrice: Alice Nuvola

Emanuele Lovascio, 23enne di Bitonto qualificato online con 10€, è il vincitore della prima tappa del PPTour 2015 conclusa la notte scorsa a Saint Vincent e che ha fruttato al giovane pugliese 30.000€. Ma le buone notizie, per il People’s Poker Tour versione 2015, si esauriscono qui.

Il circuito fa registrare il peggior record di iscritti dalla nascita del tour (dicembre 2010). Cento ingressi, comprensivi di 9 re-entries, per la tappa che doveva essere nell’intento della dirigenza Peoples uno spartiacque tra passato e presente. Ma a questo punto è guardando al futuro, che ci sarebbe da preoccuparsi…

Per onore di cronaca va ricordata almeno un’ attenuante: la concomitanza con un evento organizzato in un club lombardo da un personaggio molto noto nel mondo del poker come “Dino Break”, che ha dimostrato sul campo quanto conti l’affetto e la stima dei giocatori nella scelta del torneo a cui partecipare. Field delle grandi occasioni e 379 player solo al Main Event, hanno quantomeno oscurato il resto del weekend pokeristico.

Tornando al PPTour Saint Vincent, numeri così bassi hanno paradossalmente favorito un esperimento che rappresenta una novità ma anche un rischio: il live betting durante il tavolo finale. Scommettere su un evento trasmesso in differita di 30 minuti – ma con le quote aggiornate in tempo reale – non è proprio il massimo della vita, ma almeno qualcosa su cui si può lavorare per il futuro.

Già, il futuro. Del resto è inutile parlare del passato, tutti conosciamo i problemi dell’azienda e le difficoltà di competere in un mercato in continua evoluzione. Ma volgendo lo sguardo a Portorose l’orizzonte non sembra dei più rosei…

La location slovena scelta per la seconda tappa – in programma dal 29 maggio al 1 giugno – è quantomeno insidiosa: oltre al non sottovalutabile fattore-distanza, si tratta di periodo WSOP e il rischio che molti giocatori siano già in aeroporto con la valigia o in costume a Las Vegas è alto.

Giusto per fare due chiacchere da bar mentre si controlla l’andamento dei cantieri… Con gli amici tra un crodino e un caffè ci auguriamo che questa tappa sia servita come banco di prova, per arrivare preparati alla prossima, come un campanello d’allarme che i tempi stanno cambiando e non si può rimanere indietro. Impresa possibile con l’aiuto di qualche professionista del settore magari, per migliorare i voti in pagella e avere il coraggio di alzare lo sguardo verso nuovi e diversi orizzonti.

© riproduzione riservata

tpmag-675x111

Articolo a cura di Alice Nuvola, giornalista, blogger, commentatrice e giocatrice professionista. Con una Laurea in Lingue e Letterature Straniere e 7 anni d’esperienza nel mondo del poker, è una delle rarissime autrici femminili del panorama italiano. Nota anche con lo pseudonimo di NoMercy. Dal 2014 è collaboratore della rivista That’s Poker MAG – Prossimo numero in uscita a Marzo –  Abbonati ora!

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams