In bolla ma non troppo

Pubblicato da: Luca M.- il: 18-02-2012 10:37

Uno degli incubi peggiori durante un torneo di poker online è essere eliminati in bolla, ovvero a ridosso della fase finale in cui tutti i giocatori vanno a premio. È in questa fase che si distinguono i giocatori migliori e più navigati, quelli che, nonostante il pericolo di rimanere a bocca asciutta sul photo finish, rischiano comunque.

Da oggi però c’è la possibilità di mettersi al riparo dalla bolla. Eugene Castro, impreditore americano e appassionato di poker, ha creato un rivoluzionario strumento per i tornei di poker online. Sotto il nome di “Bubble Protection” si nasconde un’assicurazione di gioco che mette al riparo il buy-in del giocatore in caso di eliminazione in zona bolla.

Chi aderisce al servizio pagherà un premio insieme al buy-in che gli sarà restituito insieme al rake direttamente sul conto di gioco nell’eventualità di un’eliminazione in zona bolla. Per il fondatore Eugene Castro “Bubble Protecion” è uno strumento che darà “ai giocatori la possibilità di divertirsi con il loro gioco preferito più spesso e con maggior profitto”.

La società americana, che estenderà il prodotto a diverse sale da poker online in Europa, ha ingaggiato come testimonial uno che di certo non teme l’eliminazione in bolla. Chris Moorman, di cui abbiamo parlato recentemente, ha infatti deciso di mettere la faccia sul prodotto di Castro, dopo di lui si sono accodati anche Will Failla e Ylon Schwartz.

Ovviamente a rimpinguare le casse della BBL Enterprise, società che gestisce Bubble Protection, non saranno i grandi del poker ma gli emergenti e i principianti che utilizzeranno il servizio per farsi le ossa rischiando il meno possibile, a fronte però di un costo non così esiguo, poco più del 10% del buy-in.

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams