Full Tilt: Via ai rimborsi in USA!

Pubblicato da: Luca M.- il: 25-09-2012 13:02

Chi non conosce la situazione di FTP? E’ trascorso un anno e mezzo quasi due dal Black Friday, giorno in cui la poker room FTP ha chiuso i battenti e i suoi amministratori sono stati arrestati per frode.

Quest’anno dopo un anno burrascoso tra cause legali, compra vendite e problemi vari, FTP è stata ufficialmente acquistata ed è diventata proprietà di Pokerstars. La bella notizia è che la poker room è di nuovo operativa, la brutta notizia è che non è accessibile in Italia. A partire da oggi, sono partiti i rimborsi per tutti gli utenti e giocatori USA, mentre per quelli europei (italiani esclusi), potranno essere rimborsati via Pokerstars.

Al momento della chiusura della Poker Room, i conti dei giocatori sono stati congelati fino ad oggi, ora i residenti in USA che avevano un deposito su FTP potranno essere finalmente rimborsati ed una cosa è certa, tali giocatori eviteranno di giocare nuovamente in FTP anche se ha cambiato gestione. Dopo tutto ci sono voluti quasi 2 anni per riavere i propri soldi!  In pratica gli amministratori di FTP hanno portato la poker room al Black Friday a causa di alcune violazioni ed evasioni fiscali.

Se ci avete seguito in questi ultimi 2 anni, conoscerete sicuramente la vicenda. Se siete giocatori italiani, ed avete dei conti congelati, benvenuti nella realtà, in quanto per ora non vi è ancora modo di averli ne via pokerstars ne via legale.  Cosa ne pensate di questa vicenda? Una cosa è certa i giocatori statunitensi avranno fatto un sospiro di sollievo esclamando ” FINALMENTE E’ FINITA, RIAVRO I MIEI SOLDI” e come dargli torto?

Voi cosa ne pensate di questa situazione?  Avete mai avuto modo di giocare in passato in FTP e adesso?  Avete notato differenze? Se si, quali?  Siamo curiosi di conoscere i vostri pareri

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams