Full Tilt Poker: i legali: “Stiamo trattando la vendita in Francia”

Pubblicato da: Luca M.- il: 23-09-2011 9:19 Aggiornato il: 01-07-2015 10:56

Uno degli avvocati di Full Tilt Poker, Jeff Ifrah, è arrivato ieri sera in Francia, precisamente nella Capitale Parigi. Infatti oggi, sembra previsto un incontro, con i dirigenti del Gruppo Partouche, che possiede oltre 50 casinò.

Precisiamo: da più parti giungono notizie che l’AGCC ha ormai deciso di revocare la licenza a Full Tilt, ma l’avvocato Ifrah ha convinto anche l’amministratore delegato Bitar a giocarsi, ed è il caso proprio di dirlo, l’ultima carta.

Il legale di fiducia di Full Tilt è convinto di poter chiudere entro oggi con il Gruppo Partouche, e subito dopo volare a New York per trovare un accordo con il dipartimento di giustizia americano.

Sarà possibile una scenario del genere? Da indiscrezioni provenienti direttamente da Londra, l’AGCC potrà al massimo attendere altre 48 ore prima di revocare definitivamente la licenza di gioco.

Quindi le prossime ore saranno molto importanti, sia per il futuro della Red room, ma anche per i giocatori, molti dei quali hanno soldi fermi sui conti di Full Tilt.

Non ci resta che attendere le novità provenienti quindi da tre paesi: dalla Francia, dall’Inghilterra e dagli Stati Uniti.

 

 

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!