Casinò online: AAMS, diminuiscono siti in “Black List”

Pubblicato da: Luca M.- il: 07-11-2011 18:56 Aggiornato il: 01-07-2015 10:56

L’AAMS ha comunicato una nuova Black List, che riguarda tutti i siti che non possono operare in Italia, in quanto non in possesso della specifica licenza italiana sul gioco online.

Erano mesi che la lista cresceva senza sosta, ma dopo molti mesi, si è improvvisamente fermata, evidenziando quindi uno storico cambio di tendenza.

Certamente questo risultato è stato raggiunto grazie anche all’introduzione lo scorso 18 luglio dei casinò legali in Italia.

Infatti la “Black List” solo due settimane fa, aveva fatto registrare 3.507  siti non in possesso di regolare licenza, mentre la settimana scorsa la lista nera redatta dall’Aams ha fatto registrare soltanto 3.504 siti inibiti: finalmente nessuna crescita.

I motivi di questa inversione sono da ricercare sia, come anticipato, nell’ingresso in Italia lo scorso 18 luglio dei Casinò legali, ma anche nel prossimo rilascio di 200 nuove licenze, che saranno destinate a nuovi concessionari di giochi online.

Nei confronti degli altri paesi, almeno nel settore dell’online, l’Italia sta divenendo un esempio da seguire, come ad esempio l’Inghilterra, ma anche paesi come gli stessi Stati Uniti, che proprio in queste settimane, sono impegnati nel trovare una soluzione al gioco online, e cercano senz’altro di attingere spunti dal nostro modello di gioco online, ormai ben avviato.

 

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams