>EPT San Remo: Minieri e Genovese al "Final Table"

Pubblicato da: staff- il: 05-04-2008 8:30 Aggiornato il: 19-06-2015 10:16

>E finalmente siamo alla fine, il tavolo finale è pronto e con grande soddisfazione troviamo ben due italiani a sedersi per contendersi il titolo di campione della tappa sanremese dell’EPT. Dario Minieri e Gregory Genovese si scontreranno per l’agognato titolo contro gli americani Jason Mercier e Marcus Bower, i francesi Anthony Lellouche ed Eric Koskas, lo slovacco Dag Palovic e lo svedese William Thorson.

Durante la giornata sono stati tanti i salti dello stack del piccolo-grande Dario Minieri, in particolare in due momenti dove Dario si trovava in mano la stessa starting hand: JJ.

Nella prima mano contro Dag Palovic che dopo un raise di Dario manda i resti con AK in mano. Dario fa un call veloce e mostra la sua coppia di Jack. La prima carta girata è un asso che consente il sorpasso allo slovacco, la seconda carta….un altro asso e le speranze di Dario sembrano svanire ma in terza strada un jack riapre i cuori di tanti italiani presenti e la folla esplode. Palovic è di nuovo dietro e Dario sembra essere forte con un full che domina il trips dell’avversario. Ma le sorprese non sembrano voler finire e il turn si presenta con un K che porta nuovamente Palovic in testa. Le speranze di Dario per l’eliminazione di Palovic sono tutte legate ad un possibile jack al river che purtroppo non arriva: è un 9. Palovic raddoppia lo stack e Dario subisce una botta non indifferente ma che non scoraggia il ventenne romano che torna a sedersi per riprendere il gioco.

Minieri chipleader al final table

Minieri chipleader al final table

La seconda volta che Dario si presenta con coppia di jack si scontra contro Mark Flowers che mostra AK. Stavolta niente sorprese al flop per Dario, i due jack reggono alla grande e fanno volare Minieri ad oltre un milione di chips. Flowers ormai corto si scontra poco dopo con Palovic, Flowers è “All In” con una coppia di tre e lo slovacco invece mostra una coppia di K. Flowers esce così dal torneo chiudendo comunque un ottima gara in decima posizione.

Per Genovese invece segnaliamo la mano con cui elimina Strassman e che lo porta a sedersi al tavolo finale: Strassman punta circa metà del suo stack da late position e l’azione passa a Marcus Bower che rilancia per circa 300.000 chips sul piatto. Genovese riflette e manda tutta la vasca dichiarandosi “All In”, Bower chiama. Si crea un piatto mostruoso e vengono mostrate le carte: Strassman ha una coppia di jack, Bower AQ e Genovese AK. In un piatto three-way ci troviamo con Bower dominato da entrambi i giocatori ma con un numero di chips superiore agli avversari che gli consentirebbe una doppia eliminazione in caso di board favorevole, Genovese che ha uno stack superiore a quello di Strassman e lo stesso Strassman che potrebbe triplicare il suo stack in una sola mano.

Genovese osserva lo svolgersi della mano

Gregory Genovese osserva lo svolgersi della mano

Vengono girate le carte e il flop porta K T 4 dando la leadership della mano al nostro connazionale. Gli applausi iniziano a scrosciare copiosi per Genovese. Il turn è un 7 e il river è un 5. Gregory Genovese manda a casa Strassman in nona posizione e conquista così il tavolo finale mentre Marcus Bower rimane con uno stack di circa 300.000 chips.

Ed ecco il chips count del tavolo finale dove troviamo Minieri che siederà da chip leader:

Dario Minieri – Italia – 1,832,000
Jason Mercier – Stati Uniti – 1,591,000
Anthony Lellouche – Francia – 1,192,000
Gregory Genovese – Italia – 694,000
Dag Palovic – Slovacchia – 585,000
Eric Koskas – Francia – 449,000
William Thorson – Svezia – 418,000
Marcus Bower – Stati Uniti – 278,000

Restate sintonizzati!

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams