Dissequestrati i fondi di PokerStars

Pubblicato da: Alessandro- il: 06-09-2011 9:09 Aggiornato il: 06-09-2011 9:13

Finalmente una buona notizia per quanto riguarda l’inchiesta del Dipartimento di Giustizia americano nei confronti di PokerStars.com e di altre  rooms coinvolte: infatti i procuratori di New York hanno autorizzato il dissequestro di un conto bancario in Lussemburgo, intestato ad una società appartenente allo stesso gruppo di PokerStars.com.

Sembra che sono stati dissequestrati fondi  per oltre 5,5 milioni di dollari, che appartenengono ai giocatori di PokerStars.com, in seguito di un’istanza che è stata presentata dai legali della room.

Il conto è intestato alla  Sphene International, azienda che si occupa di marketing online per PokerStars .

Come sappiamo, PokerStars aveva già rimborsato i players americani per una somma superiore ai 120 milioni di dollari, grazie alla  separazione distinta dei fondi dei giocatori dai conti della room.

PokerStars.com ovviamente è la room numero uno sul mercato mondiale, ed il lancio del cash game in Italia ha già evidenziato un grande successo: PokerStars.it è infatti diventata la quarta poker room al mondo per numero di giocatori di cash:

Inoltre, in base alle statistiche rese note da PokerScout, davanti a PokerStars.it troviamo solo le piattaforme internazionali di iPoker e Ongame.

 

 

 

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!