Daniel Negreanu, nuovo attacco a Full Tilt

Pubblicato da: Alessandro- il: 02-03-2012 19:14

Qualche settimana fa avevamo parlato di Doyle Brunson, la leggenda del poker, che aveva difeso i suoi due amici ex Full Tilt, Howard Lederer e Chris Ferguson.

Daniel Negreanu aveva subito replicato via Twitter a Brunson, e qualche giorno fa ha tenuto precisare i motivi del suo intervento:

“Provo profondo rispetto per Doyle Brunson e capisco che l’amicizia che lo lega a Lederer e Ferguson sia la ragione delle sue parole. Personalmente, non ho mai considerato né Howard né Chris miei amici e non ho mai apprezzato nemmeno Ray Bitar. Inoltre, dal mio punto di vista, sia Lederer che Ferguson mi hanno sempre dato la sensazione di essere poco chiari e sleali nel confrontarsi con i giocatori coinvolti nella vicenda di Full Tilt”.

Il campione canadese di PokerStars cerca di far capire il perchè lui li ritiene responsabili:

 “Quello che si sa per certo è che la compagnia pur sapendo di essere insolvente continuava ad offrire bonus e promozioni senza che questo fosse supportato da una reale consistenza economica. Questa circostanza era assolutamente nota a Lederer”.

Negreanu conclude rivolgendosi ai diretti interessati:

 “Se sono davvero innocenti come sostengono, allora non avranno nulla di cui preoccuparsi e farebbero bene, una volta per tutte, a raccontarci l’intera verità”.

Vedremo come andrà a finire l’intera vicenda.

 

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!

Il Gioco è Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Può Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

aams