Come Vincere una Mano studiando il Range Dell’Avversario

Pubblicato da: shadowx24- il: 11-03-2017 9:28

Come si fa a vincere una mano nel Poker? Studiando l’avversario è ovvio ma in particolare il suo Range. I giocatori di Poker che parlano di strategia del no-limit hold’em analizzano in particolare le decisioni prese prima e dopo il flop, basandosi quindi su un range di mani che abbia un senso.

Vincere una mano con il Range

La lettura dei Range prevede di iniziare con un range ampio in base alle tendenze dell’avversario e alla posizione del tavolo oltre altri fattori. Quando la mano procede ogni azione dell’avversario serve a capire quale risposta migliore utilizzare. Dominiki Nitsche di 888 Poker ha spiegato con una giocata come sfruttare la situazione affermando:

Conoscere il tipo di mano con cui un avversario tende a contro rilanciare è importante. La mano si sviluppa in maniera interessante e dinamica, ragionando sulla history e sul board oltre le sue azioni, è facile capire la prossima mossa che l’avversario deciderà di attuare e quindi conoscere il range dell’avversario escludendo molte mani.

 

Studiare con attenzione gli avversari durante una giocata è importante, ogni minimo sguardo, tic o atteggiamento vi permette di capire inoltre se l’avversario sta bluffando o fa sul serio, se volete avere la meglio assicuratevi dunque di non lasciare trasparire alcuna emozione sia in caso di una vittoria che possibile sconfitta. Se aggiungete il Range allora vincere la mano diverrà un gioco da ragazzi.

# SITO DI POKER VALUTAZIONE IT BONUS COMPATIBILE CON GIOCA A POKER!